Cronaca

15enne tenta il suicidio: le urla del fratello svegliano il quartiere

15enne tenta il suicidio: le urla del fratello svegliano il quartiere. Si è lanciato dal terzo piano per togliersi la vita, ora è in ospedale.

15enne tenta il suicidio: le urla del fratello svegliano il quartiere

Ragazzo di 15 anni tenta il suicidio a Napoli nel Borgo Sant’Antonio Abate. Questa mattina, all’alba e precisamente alle 5 del mattino, le urla del fratello maggiorenne hanno svegliato un intero quartiere. Il 18enne ha avvisato i soccorsi per cercare di salvare il fratello, lanciatosi dal terzo piano di casa sua, per togliersi la vita. Il giovane è stato quindi trasferito al Loreto Mare, dove poi è stato operato per lesioni interne e varie fratture.


Suicidio


Le condizioni

Le ferite più gravi riportate dal giovane sono all’anca, ma tutto sommato il 15enne non sembra in pericolo di vita. Nonostante tutto ora è in rianimazione per essere tenuto sotto controllo. A dare la notizia è stato Giuseppe Alviti, da sempre impegnato nel sociale e che si è detto vicino alla famiglia, mostrando solidarietà per i ragazzi, soprattutto in questa fascia d’età.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button