Cronaca

Napoli, in manette il boss di Fuorigrotta e due fedelissimi

La Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari nei confronti di 3 persone

La Squadra Mobile di Napoli su delega della locale Direzione Distrettuale Antimafia ha eseguito un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari nei confronti di 3 persone, gravemente indiziate di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

Arrestato boss di Fuorigrotta

Con il medesimo provvedimento cautelare è stato, inoltre, disposto il sequestro di beni immobili, autovetture e società riconducibili agli stessi.
Il provvedimento in parola compendia gli esiti delle indagini esperite nel corso del 2018 e del 2019, in ordine alle vicende associative che hanno interessato il cosidetto. “Clan Iadonisi”, organizzazione criminale dedita al narcotraffico di stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina, operante nel quartiere Fuorigrotta.
L’indagine ha consentito di ricostruire una pluralità di episodi di cessioni ingenti di stupefacente destinato alle locali piazze di spaccio, avvenute nel primo semestre 2019. Inoltre, è stata accertata la disponibilità da parte della suddetta organizzazione di beni di valore sproporzionato rispetto al reddito personale degli indagati.

Di seguito si riportano i nomi degli arrestati:

  • Iadonisi Francesco di 56 anni
  • Iadonisi Cosmo di 37 anni
  • Di Lorenzo Flavio di 37 anni

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto