Cronaca

Assunzioni a scuola con diplomi falsi: l’indagine riguarda il personale Ata

NAPOLI. La Guardia di Finanza sta indagando sulle modalità di assunzione del personale Ata delle scuole di Treviso. Le indagini riguardano esclusivamente i dipendenti che provengono o fanno residenza in provincia di Napoli. Il sospetto riguarda l’autenticità dei titoli di studio presentati da alcuni assunti alla fine degli anni Novanta.

Le indagini

La Finanza sta procedendo nelle indagini anche con l’ausilio del Provveditorato. Nel mirino della GdF ci sono decine di assunzioni che riguardano sia il personale i collaboratori scolastici che il personale amministrativo.

Come riportato da Il Mattino, le indagini hanno preso il via da una lettera anonima arrivata presso il Provveditorato, il quale ha immediatamente informato la Guardia di Finanza. Da qui l’apertura dell’indagine da parte della Procura. La lettera, inoltre, era ben precisa e conteneva informazioni determinanti.

Nel mirino degli investigatori ci sono in particolare le graduatorie di terza fascia del personale Ata, cioè gli elenchi in base ai quali vengono assegnate le supplenze del personale amministrativo, tecnico e ausiliario che lavora nelle scuole.

Articoli correlati

Back to top button