Cronaca

Faida tra clan a Ponticelli, bomba esplode prima dell’udienza

Bomba esplosa a Ponticelli, si teme una nuova faida di camorra: l'esplosione la notte prima di una udienza

Emergono dettagli sulla vicenda della bomba esplosa Ponticelli nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 aprile. Una deflagrazione avvenuta in via Luca Pacioli, nella zona controllata dai De Luca Bossa: il raid potrebbe essere stato organizzato dagli stessi esponenti dei De Micco, i famigerati bodo recentemente colpiti dai fermi per l’omicidio di Carmine D’Onofrio come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Bomba esplosa a Ponticelli, l’ipotesi

L’esplosione è avvenuta nella notte che precedeva l’udienza dinanzi al Riesame, per ottenere la revoca degli arresti. In aula, il pm Antonella Fratello ha depositato una informativa dalla quale emerge un episodio inquietante: lo scorso 4 aprile, subito dopo gli arresti di Marco De Micco, dalla zona controllata da quest’ultimo è partita una stesa in direzione Lotto o, che è la zona dei De Luca Bossa. Dunque, dopo mesi di calma apparente, a Ponticelli torna la paura per i timori del ritorno di una faida criminale in realtà mai sopita.

Articoli correlati

Back to top button