Cronaca

Napoli, rimossa canna fumaria in amianto abusiva

Una canna fumaria abusiva in amianto rimossa a Napoli. Gli Agenti della Polizia Locale Unità Operativa Tutela Ambientale sono intervenuti in Via Nicola Nicolini dando seguito ad una segnalazione circa la rimozione di una canna fumaria in amianto. Arrivati sul posto gli Agenti hanno sorpreso gli operai che, con attrezzi da lavoro, stavano demolendo la canna fumaria in amianto frantumando il manufatto, notoriamente nocivo per la salute dell’uomo, non curanti della caduta dei frammenti sulla pubblica via.

Canna fumaria abusiva in amianto rimossa a Napoli

Al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza dal pericolo delle polveri di amianto e dal pericolo della caduta del manufatto rimasto in bilico sulla facciata è intervenuta, in accordo con la direzione competente dell’ASL locale, una  ditta specializzata alla rimozione e successivo smaltimento dei composti di Eternit le cui spese saranno interamente a carico del proprietario dell’immobile.

Il provvedimento

Gli agenti hanno quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria tre persone fra cui il proprietario dell’immobile che dovranno rispondere per gli illeciti relativi alla gestione di manufatti in amianto e per omessa autorizzazione alla rimozione di rifiuti speciali pericolosi secondo quanto disciplinato dal codice dell’ambiente.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button