Cronaca

Cardarelli, devastano il reparto dopo la morte della paziente: poco dopo il secondo decesso

Cardarelli, devastano un reparto dopo la morte del familiare, una paziente di 68 anni. Poco dopo si verifica in ospedale un altro decesso

Cardarelli, devastano un reparto e aggrediscono il personale sanitario dopo la morte del familiare, una paziente di 68 anni. Poco dopo si verifica in ospedale un altro decesso. Sono in corso indagini interne da parte della direzione sanitaria del Cardarelli sia per la morte della donna che di un secondo paziente. Come riporta Il Mattino, gli accertamenti dei magistrati e dei vertici ospedalieri riguarderanno anche l’ipotesi che medici e infermieri  non abbiamo avuto la possibilità di assistere adeguatamente l’uomo deceduto per difendersi dagli aggressori.

Cardarelli, raid punitivo dopo la morte di una donna: indagini su un secondo decesso

Tutto ha avuto inizio con la morte di una donna di 68 anni, ricoverata in medicina d’urgenza. I familiari, informati della morte, hanno raggiunto il quarto piano del reparto aggirando i controlli delle guardie giurate: qui si sono verificati momenti di tensione con i medici oggetto di insulti e minacce. Dopo un’ora, è stata messa in atto la spedizione punitiva del gruppetto di familiari.

Il secondo decesso

Durante l’episodio di violenza, si è verificato il decesso di un altro paziente ricoverato in Medicina d’Urgenza. “La dinamica va chiarita nel più breve tempo possibile”, ha dichiarato Bruno Zuccarelli, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli il quale ha chiesto di “accertare la possibilità che questa aggressione abbia giocato un ruolo nella morte di un altro paziente che in quel momento aveva bisogno di assistenza”.

Articoli correlati

Back to top button