Cronaca

Catturato Marco di Lauro, latitante che ha trasformato mercato della droga

Catturato Marco di Lauro, latitante che ha trasformato il mercato della droga. Dal 2005 non si aveva più sue tracce, ma ora è stato arrestato.

Catturato Marco di Lauro, latitante che ha trasformato il mercato della droga

Marco Di Lauro (catturato oggi a Napoli ndr) era il primo della lista. A far fede è sempre l’elenco stilato dalla Direzione centrale della polizia criminale, quello curato dal ministero dell’Interno: nella «top ten» dei latitanti di massima pericolosità che rientrano nel Programma speciale di ricerca selezionato dal gruppo investigativo nazionale interforze sul podio delle primule rosse – inserito tra l’imprendibile Mattero Messina Denaro e il boss della ‘ndranghera Attilio Cubeddu – c’è lui, il figlio di «Ciruzzo ‘o milionario». Ma attenzione a non farsi illudere. La lista è molto più nutrita, per quel che riguarda gli «irreperibili» e i «latitanti» della camorra napoletana.


marco di lauro


L’uomo che ha trasformato il mercato della droga

Marco Di Lauro sembrava imprendibile. Era ricercato dal lontano 2005, dai tempi della prima sanguinosissima faida di Secondigliano. Figlio di Paolo, il «ras della droga», l’uomo d’oro che ha saputo trasformare il traffico di sostanze stupefacenti in un business miliardario, ha fatto perdere le sue tracce polverizzando il record paterno. Di lui si sa poco, nonostante l’agiografia criminale che lo descrive presente ancora sul territorio dell’area nord di Napoli e ancora grande burattinaio degli affari di famiglia, che proseguono nonostante tutto.

Un’informativa riservata lo descrive come un vero camaleonte: cambia continuamente aspetto e fattezze, essendo riuscito una notte persino a sfuggire a un posto di controllo perché travestito e truccato da donna. Ma per molti si nasconde e opera ancora nel suo regno, che è quello del cosiddetto «Terzo Mondo» di Secondigliano. A Secondigliano, ma soprattutto nel resto del mondo, viene attivamente ricercato anche Raffaele Imperiale, broker dei traffici internazionali di droga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button