Cronaca

Napoli: sequestrati 15 chili di mozzarella e 20 chili di baccalà in pescherie, supermercati e ristoranti

Emesse 61 prescrizioni e sanzioni per 1.000 euro

Sequestrati 15 chili di mozzarella e 20 chili di baccalà ed emesse 61 prescrizioni e sanzioni per 1.000 euro. L’Asl Napoli 1 Centro ha effettuato dei controlli straordinari per garantire la sicurezza dei prodotti e il rispetto delle norme di igiene in esercizi di vendita e somministrazione di alimenti, con l’obiettivo di garantire la massima sicurezza dei prodotti proposti ai cittadini.

Controlli straordinari dell’Asl Napoli 1 Centro: il dettaglio

Nel dettaglio: 4 pescherie genepesca, 2 alimentari, 2 supermercati, 2 pasticcerie, 1 panificio, 5 bar, 3 ristoranti, 1 gastronomia, 1 vendita sushi e 2 macellerie. I controlli hanno portato a 61 prescrizioni, 6 diffide, sospensione di 2 locali da cucina, 1 sanzione amministrativa per il valore di 1.000 euro e al sequestro di 15 chili di mozzarella e 20 chili di baccalà.

Il commento di Verdoliva

I controlli straordinari sono essenziali per rafforzare l’azione quotidiana di verifica della sicurezza degli alimenti in commercio e del rispetto delle norme igienico-sanitarie, sono importanti in un ottica di prevenzione e tutela della salute dei cittadini“, spiega il direttore generale Ciro Verdoliva. “Ancora una volta i commercianti della zona in regola e attenti alle prescrizioni di legge ci hanno accolti con favore, consapevoli che il rispetto delle regole si traduce anche in leale concorrenza. Ringrazio tutto il personale ASL che non si risparmia mai nell’adempiere al proprio dovere“.

Articoli correlati

Back to top button