Cronaca

Coronavirus a Napoli, due droni per i controlli della Polizia Locale

Due droni per i controlli della Polizia Locale a Napoli per il contenimento del coronavirus. Firmato il protocollo di intesa tra il comando di polizia e la Tecnoshow Service.

Napoli, due droni per la polizia locale

È stato firmato il protocollo di intesa tra il Comando di Polizia Locale e la  Tecnoshow Service per l’utilizzo di SAPR, ovvero sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, (droni) a supporto delle attività espletate dalla Polizia Locale. La Giunta ha approvato la delibera di presa d’atto del protocollo, su proposta dell’Assessore con delega alla sicurezza urbana e polizia locale Alessandra Clemente.

L’accordo

L’accordo è stato condiviso con Questura e Prefettura ed è senza alcun costo per il Comune di Napoli.

I controlli

Il Comando di Polizia Locale impiegherà i due droni in particolare per l’emergenza epidemiologica da COVID-19, per individuare con maggiore precisione eventuali assembramenti di cittadini presso aree estese, così favorendo le attività del personale appiedato ed automontato.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button