Cronaca

Coronavirus a Napoli: slitta l’apertura dell’ospedale da campo a Ponticelli

Emergenza Coronavirus: Slitta l’apertura dell’ospedale da campo accanto all’Ospedale del Mare a Ponticelli, prevista per Pasqua a causa di alcuni ritardi. Al momento l’Asl Napoli 1 e Regione Campania non hanno fornito motivazioni sul ritardo.

Coronavirus: slitta l’apertura dell’ospedale da campo, doveva essere pronto entro il 19 aprile

La data del 19 aprile, che il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva aveva indicato come buona per il completamento di tutta la struttura, è ancora confermata ma non si hanno altre notizie. La direzione dell’Azienda sanitaria non ha voluto rilasciare dichiarazioni – interpellata sulla vicenda da Napolitoday – rimandando tutto allo staff del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Lo staff del governatore ha assicurato che i lavori sono in via di completamento e che i primi 48 posti saranno consegnati entro la fine della settimana, mentre sono già cominciate le operazioni per i restanti 24.

L’ospedale da campo, costato secondo delibera, poco meno di 8 milioni di euro, è stato annunciato come una grande successo dal governatore e dalle istituzioni sanitarie regionali. I camion con i moduli prefabbricati e le attrezzature sono arrivate a Ponticelli nella sera del 6 aprile, tra gli applausi dei cittadini dai balconi.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button