Cronaca

Farmacia napoletana toglie l’Iva al 22% sugli assorbenti: “Il ciclo mestruale non è un lusso”

“Impossibile non porsi il problema e assurdo che una donna sia costretta a pagare l’Iva per un prodotto necessario”

“Il ciclo mestruale non è un lusso”. Così Francesco Segreto, titolare di una farmacia a Napoli racconta perché ha deciso di eliminare l’Iva al 22 percento sugli assorbenti: “Impossibile non porsi il problema e assurdo che una donna sia costretta a pagare l’Iva per un prodotto necessario”.

Farmacia napoletana toglie l’Iva al 22% sugli assorbenti

Francesco Segreto, con un video su Facebook ha spiegato ai suoi clienti che da oggi eliminerà l’iva al 22 percento da tutte le confezioni di assorbenti in vendita nel suo esercizio. Come farà? Ovviamente dovrà continuare a pagarla di tasca sua. Ma le clienti beneficeranno di uno sconto pari all’Iva pagata sul prodotto.

Spiega Segreto

“Il fattore scatenante è stato questo: io sono felice papà di tre figlie femmine. E il 90 percento dei miei collaboratori in farmacia è una donna. Ho visto che ad esempio a Firenze Lloyds ha fatto una cosa analoga, legandola però ad un solo brand di assorbenti.

Io penso che una iniziativa del genere non la si possa legare ad una sola marca di assorbenti, molte donne scelgono a seconda del tipo di ciclo mestruale, del flusso, a seconda della loro conformazione. E ho pensato che una iniziativa del genere dovesse essere applicata a tutti i brand di assorbenti. E così ho fatto. Il ciclo mestruale non è un lusso”.


farmacia-napoli-toglie-iva-assorbenti


Fonte: Fanpage

Articoli correlati

Back to top button