Cronaca

Ischia, incidente sul lavoro: operaio morto | Vittorio lavorava “in nero”

Incidente sul lavoro ad Ischia: l'operaio morto, Vittorio Tommasone, stava lavorando "in nero" questa mattina alla ristrutturazione di un edificio

Incidente sul lavoro ad Ischia: l’operaio morto, Vittorio Tommasone, stava lavorando “in nero” questa mattina alla ristrutturazione di un edificio privato quando è caduto giù da un’impalcatura. Aveva 59 anni.

Ischia, incidente sul lavoro: operaio morto

Lavorava ad Ischia, senza un regolare contratto di lavoro, e lascia la moglie e tre figli. Luigi Aprile di anni ne aveva 51. Stava spostando una gru da un camion, quando il macchinario si e’ inclinato facendogli perdere l’equilibrio.

Precipitato ad un’altezza di 10 metri

Tommasone era originario di Napoli ma residente nell’Isola da molto tempo. Era stato a lungo dipendente di un parco termale e da qualche anno, nel periodo invernale, lavorava nel settore edile.

Vittorio lavorava “in nero”

Stamattina era a Forio, in un cantiere. Era irregolare in quel cantiere, nessun contratto, hanno accertato i carabinieri. Caduto da un montacarichi dal secondo piano della casa in ristrutturazione nella zona di Cava dell’Isola. Dopo l’impatto, è stato portato dai colleghi di lavoro con un furgone all’ospedale Rizzoli ma le ferite erano gravissime e i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. I militari hanno sequestrato il cantiere e la salma ed in queste ore stanno interrogando gli altri operai della ditta.

Articoli correlati

Back to top button