Cronaca

Lino Banfi e il grande cuore di Napoli: “A Natale del ’58 un uomo mi ha sfamato e dato dei soldi”

Lino Banfi e Napoli: quando fu invitato a cena nel Natale del '58. Un uomo lo invitò a casa per il cenone natalizio

Lino Banfi torna a parlare del suo rapporto con Napoli. In una intervista nel corso del programma “I Lunatici”, su Rai Radio2, ha ricordato il Natale del 1958, quando era appena 18enne, trascorso a Napoli senza il becco di un quattrino.

Lino Banfi e Napoli: il racconto dell’attore pugliese

“Noi attori disoccupati dovevamo pagare una stanza notte per notte, perché nessuno ci faceva credito. La sera del 24 dicembre avevo racimolato talmente poco che dovevo decidere se mangiare oppure se dormire al coperto”. Banfi racconta di aver incontrato un passante che lo ha aiutato: “Si chiamava Ciro, mi disse che dove mangiano in nove mangiano anche in dieci: aveva otto figli. Mi fece dormire a casa sua e il mattino dopo mi diede mille lire per prendere il treno e tornare al mio paese. Sono tornato dopo qualche anno dopo a Napoli per cercarlo, ringraziarlo e dargli un premio, un regalo. Però non l’ho più trovato”.

Lino Banfi e l’amico Ciro

“Nessuno sembrava conoscerlo e averlo mai visto. Un giorno un mio amico cardinale mi chiese come mai continuassi a cercare questo Ciro a Napoli. Mi disse che non l’avrei trovato mai, perché quel Ciro era un angelo che scelse di salvarmi quella notte”.

Articoli correlati

Back to top button