Cronaca

Maurizio De Giovanni torna a casa, dimesso dall’ospedale dopo il grande spavento

Maurizio De Giovanni dimesso dall'ospedale Cardarelli di Napoli: lo scrittore era stato colpito da un infarto

Lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni è tornato a casa: è stato dimesso dall’ospedale Cardarelli di Napoli dopo il grande spavento. Il 64enne era stato colpito da un infarto e dopo la paura e la preoccupazione, le sue condizioni di salute sono migliorate ed è tornato a casa per la convalescenza.

Maurizio De Giovanni dimesso dall’ospedale: come sta lo scrittore

L’autore, che ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta, e con i ‘Bastardi di Pizzofalcone’, era stato colpito da un infarto nella notte del 12 luglio scorso ed era stato ricoverato e operato. Ora De Giovanni dovrà riposare e rimandare i numerosi impegni in programma. L’annuncio delle dimissioni lo ha comunicato sua moglie Paola Egiziano  con un semplice messaggio: “Casa!”, seguito da un cuore rosso.

Chi è Maurizio De Giovanni

Maurizio De Giovanni è nato nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 partecipa a un concorso riservato a giallisti emergenti indetto da Porsche Italia presso il Gran Caffè Gambrinus, ideando un racconto ambientato nella Napoli degli anni trenta intitolato I vivi e i morti, che diventa la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, Le lacrime del pagliaccio, poi riedito l’anno successivo con il titolo Il senso del dolore: ha così inizio la serie di inchieste del Commissario Ricciardi.

Articoli correlati

Back to top button