Cronaca

Maxi truffa a Sky e Mediaset, il presunto capo dell’organizzazione esce dal carcere

Scarcerato e rimesso agli arresti domiciliari, questa è la decisione presa dal Tribunale del Riesame nei confronti di R.M. 31enne sarnese finito in carcere perché coinvolto nell’inchiesta con base a Roma sulla maxi truffa a Sky.

Maxi truffa a Sky e Mediaset nel salernitano

L’uomo, infatti, utilizzava codici criptati per vedere i canali di Sky e Mediaset a prezzi stracciati.

Il giovane, difeso dall’avvocato Giovanni Annunziata, era stato destinatario di una misura cautelare insieme ad altre tre persone tra Pordenone e Lorrach (Germania). Fu individuato dopo articolate indagini tecniche e sul campo, con una ricostruzione dei flussi finanziari, con pagamenti effettuati mediante carte di credito prepagate o piattaforme web di pagamento.

L’inchiesta

L’inchiesta seguita dagli investigatori del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Capitale aveva ricostruito l’attività delittuosa di una struttura criminale piramidale dedita all’illecita decriptazione e diffusione di contenuti televisivi pay-per-view attraverso il web. Continua a leggere…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button