Politica

Melito: trasporto pubblico gratuito per i malati di tumore

MELITO. Trasporto gratuito per le persone residenti a Melito impegnate nella dura lotta contro il tumore. Questa è un’iniziativa dell’amministrazione che ha avviato, con la delibera della giunta, la collaborazione con l’associazione di volontariato Calt (Centro assistenza lotta tumori), con sede presso l’ospedale Cardarelli di Napoli.

Giunta dall’Assessore ai Servizi Sociali Luciano Mottola, la proposta ha subito trovato il favore del primo cittadino Antonio Amente, di professione medico, da sempre sensibile a tematiche di stampo sociali. Il servizio avrà un costo pari a zero per i fondi comunali, dato che il trasporto sarà completamente gratuito sia per gli utenti che per l’istituzione. «Purtroppo questa terribile malattia è all’ordine del giorno e non si può far finta che non esista. A Melito, come più in generale in Campania, i casi sono tanti e spesso agli ammalati mancano mezzi e modi per potersi recare presso le strutture ospedaliere dove sono in cura – ha dichiarato il vicesindaco Mottola – Alle sofferenze del male e delle terapie che si affrontano si sommano altri disagi, come ad esempio quello di dover raggiungere ogni volta la struttura dove effettuare le terapie. Gli anziani e le persone che vivono da sole spesso non trovano la disponibilità di familiari ed amici per poter raggiungere quotidianamente le strutture dove sono in cura. Devono così far ricorso ai mezzi pubblici che dalle nostre parti non eccellono per puntualità e copiosità, finendo così per passare intere giornate tra strada ed ospedali. Così quando i volontari del Calt ci hanno prospettato la possibilità di offrire un servizio gratuito per i melitesi ammalati, non ci abbiamo pensato due volte».

Dello stesso avviso anche il sindaco Antonio Amente, il quale ha basato non solo la propria campagna elettorale, ma soprattutto i primi mesi di lavoro, sulla risoluzione di problematiche sociali a difesa della fascia debole della popolazione: «Basterà una semplice telefonate per usufruire del servizio – ha sostenuto il primo cittadino – Si tratta dunque di un servizio di primaria importanza dedicato a tutti i pazienti oncologici privi dei mezzi necessari a raggiungere autonomamente gli ospedali e i centri convenzionati. Sul nostro sito istituzionale verrà dedicato uno spazio al servizio ed in Comune, presso gli uffici dei Servizi Sociali, saranno affissi manifesti in cui verranno riportate tutte le informazioni per poter fruire del servizio. L’amministrazione da me guidata sarà sempre in prima linea per sostenere i più bisognosi, questa non è una promessa ma un impegno serio che ho dimostrato da sempre di riuscire a mantenere.
Oggi siamo doppiamente contenti perché abbiamo fornito un servizio ai melitesi malati di tumore ed allo stesso tempo lo abbiamo fatto a costo zero per gli utenti e per il Comune».

Articoli correlati

Back to top button