Cronaca

Napoli, sovraffollamento al pronto soccorso del Cardarelli. Medici esasperati: “Ci dimettiamo”

Napoli, emergenza all'ospedale Cardarelli: 25 medici minacciano dimissioni. Pazienti sulle barelle, senza alcun distanziamento

Un vero e proprio caos all’ospedale Cardarelli di Napoli. Il nosocomio partenopeo è tornato a fare i conti con corsie strapiene di barelle come mostrano anche alcune immagini circolate in queste ore.

Napoli, cosa succede all’ospedale Cardarelli

I pazienti vengono sistemati sulle barelle, senza alcun distanziamento. Qualcuno racconta di aver dovuto attendere ore prima di essere visitato dai medici. Dalla direzione dell’ospedale fanno sapere che sono al lavoro per garantire un servizio adeguato e dunque per decongestionare il servizio.

Pericolo dimissioni

Nelle scorse ore 25 medici hanno scritto una lettera dicendo di essere pronti a dimettersi. Si dicono stanchi del sovraffollamento nella struttura e parlano di una situazione ormai insostenibile. “Impossibile garantire un’assistenza adeguata ai pazienti in queste condizioni”, scrivono.

Articoli correlati

Back to top button