Cronaca

Napoli, imprenditore salva una bambina con una manovra di rianimazione

Imprenditore “eroe” salva una bambina di soli 4 anni praticando una manovra di rianimazione, in linea con i sanitari del 118: i fatti sono avvenuti nel cuore di Napoli, in via Arenaccia. A raccontare l’evento miracoloso è stato lo stesso protagonista tramite un post su Facebook.

Napoli, imprenditore “eroe” salva una bambina

Un imprenditore di Scampia ha salvato la vita ad una bambina di soli 4 anni praticando, in linea con il 118, una manovra di rianimazione. A raccontarlo è lo stesso protagonista su Facebook.

Antonio Lembro, l’eroe della piccola, è stato attirato dalle urla di qualcuno in un’altra automobile così si è avvicinato per capire cosa stava succedendo e non ha poi esitato ad prestare aiuto alla piccola che stava soffocando riuscendo così a salvarle la vita.

“Oggi in via Arenaccia ho sentito delle urla all’interno di un auto, mi sono avvicinato e mi sono accorto che una bambina di 4 anni stava soffocando. Ho preso la bimba in braccio e ho effettuato subito le manovre di rianimazione che al telefono un operatore del 118 mi diceva di effettuare, e così la bimba si è ripresa grazie a Dio”. Inizia così il post pubblicato dall’imprenditore operante nel settore del wedding a Scampia.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio