Cronaca

Napoli, insulti e spintoni contro Schiano: uomo portato in Questura

Tensione all’inaugurazione della sede del partito Fratelli D’Italia a Napoli dove si sono registrati insulti e spintoni contro il deputato Michele Schiano Di Visconti. “Dovete andavene da qui, fascisti di mer**”, hanno urlato in molti. Un uomo è stato anche portato in Questura.

Napoli, insulti e spintoni contro Schiano

Pesante contestazione questa mattina, venerdì 7 luglio, contro Fratelli D’Italia all’inaugurazione della loro sede. Bersagio dei contestatori il deputato Michele Schiano Di Visconti. In un video che è stato diffuso sui social, un uomo in maglietta rossa e pantaloni corti ha discusso faccia a faccia col parlamentare fino a insultarlo: “Non ci interessa cosa avete da dire, siamo comunisti e non vi vogliamo qui”.

Ad intervenire un ispettore di Polizia che ha allontanato e portato in Questura il contestatore. “Non sono mancati i momenti di tensione tra le forze dell’ordine e i mazzieri fascisti – afferma un comunicato del comitato “Sergio Romeo” – facendo ritardare l’arrivo del ministro Sangiuliano. Ma un compagno è stato portato in questura per identificarlo”. “Ci faremo carico – annuncia il comitato – delle prossime iniziative di lotta contro tutti i partiti istituzionali fascisti e antiproletari”.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio