Cronaca

Napoli, continua la gara di solidarietà per la piccola Noemi: offerto un lavoro al nonno

Continua la gara di solidarietà per la piccola Noemi, la bambina ferita nella sparatoria di piazza Nazionale a Napoli. Al nonno è stato offerto un lavoro come addetto alla vigilanza.

Un lavoro per il nonno di Noemi

Il nonno della bimba, Alessandro Esposito, è stato assunto ieri dalla Union Security, una ditta che si occupa di sicurezza e videosorveglianza, realizzando così finalmente il sogno di un lavoro certo.  La piccola porta ancora il busto necessario a rimettere a posto la vertebra sfiorata dal proiettile che solo miracolosamente non le ha procurato lesioni mortali. Ma i sanitari le hanno dato recentemente un corsetto che le permette di non rinunciare ai bagni di mare: un altro passo verso quella normalità tanto voluta da Tania e Fabio, i genitori della piccola che adesso sta finalmente mettendosi alle spalle il mese e mezzo trascorso all’ospedale Santobono dove è rimasta a lungo tra la vita e la morte.

Articoli correlati

Back to top button