Cronaca

Whirlpool, operai bloccano imbarchi al porto di Napoli

Napoli, imbarchi al porto bloccati con un gommone da operai Whirlpool. La protesta via mare dei lavoratori napoletani

Gli imbarchi al porto di Napoli sono stati bloccati dagli operai della Whirlpool. I lavoratori sono tornati a manifestare dopo le proteste avvenuta all’aeroporto di Capodichino ed alla stazione centrale la scorsa settimana. Circa 200 operai sono entrati nel porto e hanno iniziato a scandire slogan, esponendo come sempre i loro striscioni.

Napoli, imbarchi al porto bloccati da operai Whirlpool

La protesta si è spostata anche in mare, dove un gommone ha raggiunto l’area di approdo delle imbarcazioni. Bloccati anche gli imbarchi di traghetti e aliscafi per le isole. Antonio Accurso, segretario generale aggiunto Uilm Campania, ha spiegato: “Ennesimo atto dimostrativo dei lavoratori che non mollano e che continueranno a manifestare con creatività e determinazione per fare ritirare i licenziamenti alla multinazionale. Il tempo stringe e il Governo che ha sbloccato i licenziamenti deve porre rimedio a questa situazione”.

Articoli correlati

Back to top button