Cronaca

Omicidio Veropalumbo: scoperta la pistola che ha sparato

TORRE ANNUNZIATA.  A dieci anni di distanza dall’omicidio di Giuseppe Veropalumbo, è stata scoperta l’arma che ha sparato il colpo. Riporta la notizia il quotidiano NapoliToday.

La scoperta

Gli agenti della polizia scientifica coordinati dalla procura oplontina, infatti, hanno scoperto senza margine d’errore con quale arma è stato ucciso l’innocente meccanico. Si tratta di una pistola semiautomatica calibro 9×21, marca Tanfoglio, modello Limited 921. Le indagini tecniche sono state rese possibili grazie a una serie di rilievi realizzati dagli esperti della balistica grazie ad un microscopio compratore ad alta definizione, Vision-X, raggi laser ed un drone. La pistola, secondo i tecnici, ha esploso più colpi contro il palazzo oltre quello che ha ucciso l’innocente meccanico Giuseppe Veropalumbo. A testimonianza di ciò vi era il ritrovamento, da parte dei vigili del fuoco, di frammenti di proiettile nella facciata del palazzo: grazie alla tecnologia, si è avuta un’importante svolta nelle indagini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button