Cronaca

Operazione antifrode nel settore dei carburanti in corso: sette arresti

NAPOLI. Operazione antifrode nel settore dei carburanti in corso: sette persone in manette.

La vicenda

Operazione antifrode nel settore dei carburanti in corso. Dall’alba di stamani, i baschi verdi stanno eseguendo in varie province italiane, tra cui quella di Napoli, una serie di misure restrittive: sette custodie cautelari in carcere e due misure interdittive.

“Free fuel”, questo il nome dell’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Brescia, ha scoperto una presunta associazione per delinquere dedita ad una maxi frode fiscale per oltre 65 milioni di euro, con interessi della camorra.

La frode avrebbe consentito «un maggior margine di guadagno agli esercenti dei distributori stradali». Sembra che il gruppo abbia come obiettivo quello di abbassare il prezzo finale del carburante attraverso società che non avrebbero pagato l’Iva, con operazioni finanziarie che passavano da due società registrate una in Bulgaria e l’altra in Romania.

A Napoli

A Napoli è stato scoperto un bunker dove veniva conservato il carburante. Sono quattro i residenti in Campania sottoposti a misure cautelari, due in Lombardia e un altro in Umbria.

Articoli correlati

Back to top button