Cronaca

Palma Campania, sequestrate cinque tonnellate di sigarette: quattro persone in manette

PALMA CAMPANIA. Continuano le indagini volte alla prevenzione del fenomeno del contrabbando di sigarette. Dopo Casalnuovo, tocca a Palma Campania.

La Guardia di Finanza ha sequestrato cinque tonnellate di sigarette di contrabbando, tra “Marlboro” e “Chesterfield”, che presentavano tutte contrassegni di monopolio di stato esteri risultati originali. Tre italiani e un croato sono stati arrestati.

I finanzieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno individuato un autoarticolato con targa estera diretto in un piazzale adibito a deposito di materiale edile. Durante un controllo le fiamme gialle hanno scoperto che dietro un carico di copertura – alcuni bancali di materiale plastico – c’era l’ingente quantitativo di sigarette di contrabbando. Il valore stimato delle sigarette è di circa 2 milioni di euro. Sarebbero state vendute sui mercati clandestini del Napoletano, a circa 3 euro a pacchetto. L’evasione dei tributi doganali è stata stimata in circa 1,5 milioni di euro.

Articoli correlati

Back to top button