Politica

Partecipate campane, Cesaro (Fi): “Grave commistione di nomine e consulenze”

NAPOLI. “Buona regola vorrebbe che chi dirige una società regionale non dovrebbe ricevere altri i incarichi, ancor più in strutture che le finanziano o le controllano. In Campania, purtroppo, questo non succede”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.

Cesaro: “De Luca rimuova queste nomine”

“Nonostante i proclami e le numerose determinazioni sugli sprechi e sulla capacità di governance delle Partecipate da parte delle Autorità di controllo – spiega l’esponente di Forza Italia – risultano e permangono infatti diversi episodi di gravi commistioni: nomine di alcuni Consiglieri di Amministrazione di note società in house che allo stesso tempo risultano consulenti in altre Società e Fondazioni”.

“Il governo De Luca, che proprio recentemente si è prodigato a raddoppiare le dotazioni finanziarie di alcune di queste società che, peraltro, continuano a modificare i progetti in corso d’opera raddoppiando tempi e costi, con palese violazione del principio di economicità, trasparenza ed efficienza – aggiunge Cesaro -, non può lasciare in piedi certe situazioni che versano in evidenti conflitti di interesse”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button