Cronaca

Pezzi di legno al posto dell’hashish, scattano le manette

CASTELLAMMARE DI STABIA. Ventiquattro chilogrammi di hashish e un arresto: questo il bilancio di un’operazione messa in atto dalla guardia di finanza.

La dinamica

Nel dettaglio, le fiamme gialle hanno notato due automobili che dal centro cittadino si dirigevano velocemente verso il casello autostradale, verso Napoli. Hanno iniziato quindi un pedinamento e le hanno fermate presso l’area di servizio di San Nicola Est, nel territorio provinciale di Caserta.

In una delle due autovetture i militari hanno scoperto la presenza di circa 24 chilogrammi di hashish, con suddivisione in panetti. Nel corso dell’ispezione la guardia di finanza ha inoltre scoperto che erano presenti anche diversi panetti che sembravano contenere hashish ma che in realtà erano pezzi di legno camuffati come hashish, rivestiti con cellophane allo scopo di ingannare, probabilmente, gli ignari acquirenti.

Una donna è stata quindi tratta in arresto per traffico di sostanze stupefacenti mentre un’altra persona è stata denunciata.

Articoli correlati

Back to top button