Cronaca

Ragazzo morto dopo aver mangiato sushi: sequestro del locale | ” Cibo scadente”

Sequestro del locale di sushi al Vomero dove un ragazzo 15enne, Luca Piscopo, è morto: per oltre un anno avrebbe venduto cibo ritenuto a rischio

Sequestro del locale di sushi al Vomero dove un ragazzo 15enne, Luca Piscopo, è morto: per oltre un anno avrebbe venduto cibo ritenuto a rischio. Secondo quanto riportato dal Mattino, il cibo non era tracciato, di dubbia provenienza, in condizioni igienico-sanitarie ritenute al limite.

Ragazzo morto dopo aver mangiato sushi: sequestro del locale

Al netto della mancanza di tracciamento, ci sarebbe un nuovo aspetto da mettere in conto: l’assenza di un termometro, strumento necessario quando si tratta di misurare la temperatura del food da impattare. Eccolo uno dei retroscena che hanno spinto gli inquirenti a firmare il sequestro del ristorante giapponese di via Bernini, il Sumo sushi.

Le accuse

Omicidio colposo e commercio di sostanze pericolose sono le accuse mosse dai pm Federica D’Amodio e Luigi Landolfi, nel corso di una inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Simona Di Monte, sono due i punti che hanno spinto la Procura di Napoli a disporre i sigilli nel ristorante.

Articoli correlati

Back to top button