Cronaca

Rissa tra commercianti e ambulanti a San Giorgio a Cremano: venditore accoltellato

Rissa a San Giorgio a Cremano, dove i protagonisti sono stati commercianti e ambulanti. Un venditore è rimasto ferito dopo essere stato accoltellato all’addome.

Rissa con un ferito a San Giorgio a Cremano

Violenza, coltellate e sangue a San Giorgio a Cremano, dove è scoppiata una rissa ieri tra commercianti e ambulanti: un venditore è rimasto ferito dopo aver subito un fendente all’addome.

All’angolo tra piazza Tanucci e via De Gasperi, quattro persone hanno seminato il panico picchiandosi con ferocia a seguito in uno screzio di affari. A quanto pare, sarebbe stata troppo poca la distanza che separava l’esercizio di due fratelli dall’apecar di padre e figlio, venditori ambulanti.

Intorno a mezzogiorno, i due fratelli di 30 e 39 anni sono tornati sulla vicenda spintonando il figlio dell’ambulante. Le reazioni non si sono fatte attendere: figlio e padre hanno impugnato rispettivamente mazza da baseball e coltello. La rissa è così finita nel peggior modo possibile.

Uno dei due fratelli è stato accoltellato e ferito all’addome. Sul posto è giunta la Polizia del commissariato locale: sono scattate le denunce a piede libero con l’accusa di rissa aggravata con lesioni, compreso il giovane che ha avuto la peggio nello scontro. Il ferito non è in pericolo di vita.

Articoli correlati

Back to top button