Cronaca

San Giorgio a Cremano, furto nella libreria La Bottega delle parole

Furto nella libreria La Bottega delle parole di San Giorgio a Cremano, in Villa Falanga. Al momento non sono stati individuati i responsabili: si indaga.

San Giorgio a Cremano, furto nella libreria La Bottega delle parole

È stata manomessa la porta, divelto il cassetto della cassa e distrutto il gazebo presente all’esterno, utilissimo per le libraie durante gli eventi, soprattutto in caso di maltempo. Rubata una cifra irrisoria presente in cassa. Tanti danni e nessun furto di libri e giochi.

“A esattamente un anno dalla prima presentazione del racconto “Libreria aperta per resistenza”, questa mattina l’apertura di Villa Falanga ci ha dato una nuova, amarissima, sorpresa. Dovevamo accogliere tanti appassionati lettori per l’evento All you can read e tanti piccoli partecipanti al laboratorio creativo e invece è stato necessario annullare tutto.

Resistiamo, resisteremo sicuramente, ma l’energia e la voglia si assottiglia sempre più. Siamo una libreria, cosa si aspettavano di trovare in cassa? Se avessero rubato dei libri avremmo pensato ad un ladro lettore, a un gruppo di furfanti appassionati di romanzi e invece ci tocca solo sanare danni. Enormi danni considerando quanto incassiamo” le parole della libraia Miryam Gison.

La denuncia è stata fatta al presidio dei Carabinieri di San Giorgio a Cremano. “Stamattina siamo un po’ ammaccati ma torneremo a resistere”.

A breve riprenderanno tutti gli eventi aperti al pubblico e tutte le consuete attività della libreria che rendono tale luogo molto più di un locale commerciale ma un vero e proprio presidio culturale a vantaggio di tutta la popolazione locale.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio