Cronaca

Sversamenti nel Sarno, la Forestale contro le officine abusive

Continua il lavoro della Forestale per impedire che le officine abusive continuino a sversare liquami nelle acque del fiume Sarno.

Sversamenti nel Sarno, la Forestale contro le officine abusive

Tra Palma Campania, Striano e Poggiomarino si concentrano un numero impressionante di officine meccaniche di riparazione auto e moto abusive. Ed è in questa area che si focalizza il lavoro della Forestale, per contrastare lo sversamento di liquami, anche di aziende agricole, nel terreno, senza vasche e filtri, o nei canali affluenti nel fiume Sarno.

L’autofficina abusiva di Poggiomarino

L’ultima autofficina abusiva è stata scoperta ieri, 13 febbraio, dai carabinieri delle stazioni Forestale di Roccarainola e Marigliano a Poggiomarino. Costruita abusivamente senza alcuna autorizzazione, l’officina si trova su un fondo agricolo di proprietà di un 45enne del posto, titolare dell’attività di riparazione di auto.

I militari, durante i controlli hanno constatato una gestione illecita di rifiuti pericolosi e non pericolosi consistente in oltre 50 veicoli e parti di veicoli non bonificati e adagiati su suolo nudo. Sulla stessa area di pertinenza dell’autofficina sono stati rivenuti pneumatici fuori uso, guaine, motori e oli esausti con conseguente pericolo di infiltrazione nel suolo e da qui negli affluenti del fiume Sarno. Sequestrata l’intera area di oltre 800 metri quadrati e deferito all’autorità giudiziaria il titolare.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button