Tomba di Raffaele Viviani nel degrado: arriva la denuncia

La tomba del celebre personaggio Raffaele Viviani è lasciata al degrado: arriva la denuncia da parte di Egidio Valcaccia attraverso la pagina social dell'associazione Sos Stabia

NAPOLI. La tomba del celebre personaggio Raffaele Viviani è lasciata al degrado: arriva la denuncia da parte di Egidio Valcaccia attraverso la pagina social dell’associazione Sos Stabia. Riporta la notizia il quotidiano NapoliToday.

Le dichiarazioni di Egidio Valcaccia

«Visitando oggi la tomba del grande Raffaele Viviani, davanti allo stato di degrado e abbandono in cui versa (si sono rubati anche l’effige del Maestro), ho pensato che lo stato di questo monumento rappresenti la nostra Castellammare. Città che ormai persegue solo obbiettivi di un benessere virtuale, ma che poi vive nel degrado reale assoluto, come nella sua cultura, la sua arte e la sua tradizione».

La mobilitazione

Si muove qualcosa, però, per la riqualificazione del ricordo dell’artista. L’associazione ha ripulito in parte la tomba della cantante e attrice Anna Spagnuolo: sul posto ha declamato anche una delle poesie più celebri dell’artista. In occasione dell’anniversario della morte di Viviani, a fine marzo tornerà, insieme ad Isa Danieli, per apporre una foto sulla lapide, recuperata dall’editore Nicola Longobardi. Sui social, tra l’altro, è attiva una campagna attraverso la quale si chiede al comune di Napoli di restituire i resti di Viviani, in modo che possano riposare a Castellammare di Stabia.

 

TAG