Cronaca

Non fa vincere il figlio e picchia l’arbitro di boxe: paura a Torre Annunziata

Torre Annunziata, arbitro di boxe picchiato dal padre di un pugile al termine di una gara dilettantistica di pugilato

Attimi di paura a Torre Annunziata dove un arbitro di boxe è stato picchiato dal padre di un giovane pugile. È accaduto nella serata di giovedì 7 luglio, sul ring per la boxe installato nei giardinetti del lungomare si è trasformato in teatro di una scazzottata, tutt’altro che sportiva come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Torre Annunziata, arbitro di boxe picchiato dal padre di un pugile

Decine di testimoni hanno assistito alla scena al termine di una gara dilettantistica tra giovani pugili, organizzata dall’associazione Boxe Gladiatorum. Il papà di un ragazzo che aveva appena combattuto e perso avrebbe deciso di aggredire un giovane arbitro per una decisione “non gradita”. La lite si è chiusa lì e non sono stati necessari il ricorso alle cure in ospedale e l’intervento delle forze dell’ordine.

Articoli correlati

Back to top button