Cronaca

Bimbo morto a Torre del Greco, parla la madre

“Mi sono tolta un peso dallo stomaco”, è questa la frase emersa durante un interrogatorio alla madre, Adalgisa Gamba, la donna detenuta in carcere da quasi un anno con l’accusa di aver soffocato il figlio lo scorso gennaio sulla spiaggia di Torre del Greco.

Bimbo morto sulla spiaggia a Torre del Greco, le parole della madre

La donna è stata rinviata a giudizio la donna 41enne, accusata dell’omicidio premeditato e aggravato dalla circostanza che la vittima fosse un discendente, cioè il figlio Francesco, di appena due anni e mezzo. Ieri l’imputata ha scelto di non presenziare all’udienza preliminare celebrata dinanzi al gup del tribunale di Torre Annunziata Antonello Anzalone ed ha atteso la decisione nel penitenziario femminile di Pozzuoli.

Le accuse

In aula c’era il papà di Francesco, che si è costituito parte civile insieme alla nonna paterna e allo zio, con gli avvocati Luigi Ulacco e Pasquale Morra. La prima udienza del processo è fissata a inizio febbraio, dinanzi alla prima sezione della Corte d’Assise di Napoli. Viste le accuse, la donna ora rischia la condanna all’ergastolo

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Back to top button