Cronaca

Truffatori nel napoletano: finti turisti rubano soldi ai passanti

NAPOLI. Una negoziante napoletana ha denunciato su facebook una coppia di finti turisti che sfilano con abilità i soldi ai malcapitati.

Turisti borseggiatori a Napoli, la vittima denuncia su facebook

Raggirano e rubano soldi con scuse e parole gentili, colpendo soprattutto i commercianti. L’allarme dei furti che avvengono con destrezza a Napoli, arriva da facebook.

«Chiedo di condividere per far passare la notizia a tutti i commercianti, persone che lavorano sodo e gente onesta che tutti i santi giorni scendono a lavorare per guadagnarsi da vivere – scrive l’imprenditrice su facebook – Questi stanno girando con un’auto grigia chiaro per Barra, San Giovanni, San Giorgio, Ponticelli e forse anche oltre».

«Questi due individui oggi sono entrati nel mio negozio con la scusa di comprare le sigarette e chiedere informazioni su come arrivare al Mc Donald’s – spiega sul social – dicendo che era collezionista di banconote, l’uomo voleva cambiare due 20 euro e una 10 euro in cambio di una 50 euro intera con la lettera ‘L’ che gli ricordasse l’Italia».

«Abbiamo provato a vedere se potevamo accontentarlo ma al momento non siamo riusciti a farlo – scrive ancora la negoziante – Una volta fuori dal locale, sono riusciti a imbrogliarmi dicendomi la stessa cosa e facendo in modo che aprissi la borsa, nella mia confusione e in un momento di scarsa lucidità ho confidato nella buona fede e sono riusciti a sfilarmi 200 euro».

«Solo a freddo siamo riusciti a capire che l’uomo tentava di prendere le varie banconote e con l’abilità delle sue mani sfilarle per riporle velocemente nella sua tasca», spiega la donna che non è riuscita a correre dietro alla coppia in fuga perché in quel momento aveva gente all’interno del negozio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button