Cronaca

Violenza in una partita a Quarto: “Allenatore colpito con una pistola”

Ancora violenza in una partita di calcio a 5 a Quarto: “Allenatore colpito con una pistola”. Alcuni componenti di staff e giocatori sarebbero stati aggrediti durante la trasferta di ieri a Casavatore.

Quarto, violenza in una partita

Alcuni componenti della Futsal Quarto sarebbero stati aggrediti durante la trasferta di ieri a Casavatore. L’episodio è stato diffuso sui social. Stando alla denuncia, l’allenatore dell’under 19 napoletano sarebbe anche stato colpito con il calcio di una pistola.

Il post

“In data odierna si è disputata la gara tra Trilem Casavatore e Futsal Quarto, valida per il campionato regionale Under 19, e finita col risultato di 5-2 per i padroni di casa. Il presente comunicato non vuole in alcun modo essere un alibi per quanto avvenuto in campo poiché, al di là del risultato – che non ha nessuna importanza – vogliamo segnalare episodi avvenuti dopo la gara: in particolare, aggressioni ai nostri calcettisti e a nostri tesserati da persone presenti sul campo.

Degno di menzione è l’episodio che ha visto una persona adulta aggredire il nostro calcettista Mario Troiano, che era a bordo campo, a cui sono state sottratte le stampelle ed è stato percosso con le stesse nel punto dove ha riportato, recentemente, una frattura al piede.

Poco dopo, lo stesso aggressore di Troiano è tornato spalleggiato da almeno tre o quattro persone, di cui uno ha colpito al capo, con il calcio di una pistola, l’allenatore della nostra Under 19 Marco Sbriglia. Ci teniamo a sottolineare che Marco Sbriglia ha rimediato un trauma cranico, ma senza particolari conseguenze. Il nostro allenatore ha provveduto a sporgere denuncia per il fatto accaduto. Dopodiché, questi personaggi sono andati via e hanno lasciato nel panico l’intero palazzetto di Casavatore, calcettisti e tesserati della Trilem Casavatore inclusi, nonché genitori e persone vicine a entrambe le società.

Auspichiamo che la responsabilità di quanto avvenuto venga accertata quanto prima dalle forze dell’ordine, al fine di identificare gli aggressori e prendere i giusti provvedimenti. Ringraziamo per la solidarietà la società Trilem Casavatore. I carabinieri sono intervenuti in campo e i nostri calcettisti sono stati condotti in caserma, dove hanno riferito alle forze dell’ordine su quanto accaduto.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button