Whirlpool, interviene il Governatore De Luca: l’ultima carta per salvare i lavoratori

whirlpool-vincenzo-de-luca

Dopo la decisione definitiva in merito alla chiusura dalla fabbrica di via Argine, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha scritto alla Whirlpool

Dopo la decisione definitiva in merito alla chiusura dalla fabbrica di via Argine, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha scritto alla Whirlpool, sollecitando un estremo tentativo di salvare i lavoratori.

Whirlpool, il Governatore Vincenzo De Luca chiede un ennesimo confronto all’azienda

Il Governatore ha parlato del caso Wirlpool durante un intervento a Radio CRC. De Luca ha preso ad esempio questo caso per mandare un’annesima stoccata al governo, criticando la mancanza di incentivi fiscali per le aziende, costrette a lasciare l’Italia perchè soffocate dalle tasse

Avemmo dovuto spronare l’azienda a dire in quali condizioni avrebbe potuto riaprire. Il Governo avrebbe dovuto mettere in piedi una serie di vantaggi fiscali. Da anni il nostro Paese è privo di una politica industriale. Abbiamo al Governo persone che pensano di governare l’Italia attraverso i tweet e la mera propaganda.

L’appello all’azienda

In merito alla situazione della Whirlpool De Luca ha annunciato un intervento d’emergenza da parte della Regione

Ieri ho inviato una lettera per chiedere un estremo confronto con Invitalia, per verificare se ci sono le condizioni per rilanciare. Non so cosa si possa fare oggi, date le decisioni di Whirlpool. La Regione Campania è pronta a mettere a disposizioni fino a 20 milioni di euro per invitare l’azienda a restare a Napoli.

TAG