Cronaca

Bacoli, spara alla moglie poi si barrica in casa: arrestato 80enne

Prima spara alla moglie poi si barrica in casa. Attimi di terrore quelli vissuti, nella mattinata di ieri 22 agosto a Bacoli: arrestato anziano

Prima spara alla moglie poi si barrica in casa. Attimi di terrore quelli vissuti, nella mattinata di ieri 22 agosto a Bacoli. Due spari, alle prime ore del mattino. Poi le urla di un’anziana ferita al fianco destro dai proiettili. A sparargli il marito, Michele Costigliola, 80 anni, di Bacoli, una vita trascorsa come camionista prima di avviare una pizzeria al Villaggio Coppola. Il folle gesto al culmine di un’accesa lite con la moglie, Rosaria Emanato, 77 anni, e il figlio Roberto. Lo riporta l’odierna edizione de Il Mattino. 

Bacoli, spara alla moglie poi si barrica in casa: arrestato

Tra padre e figlio negli ultimi tempi pare che non corresse buon sangue, alla base ci sarebbero dissidi di natura economica che avrebbero inasprito gli animi tra le quattro mura della casa di via Terme Romane, tra le frazioni di Baia e Fusaro, dove l’ottantenne è rimasto barricato per l’intera giornata con una pistola di piccolo calibro e con 13 colpi sempre a portata di mano.

Solo alle 22,40 le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’abitazione e arrestato l’anziano, che ancora aveva con sé la stessa arma con la quale ha ferito la moglie Rosaria, giunta alle sette di ieri mattina al pronto soccorso dell’ospedale «Santa Maria delle Grazie» accompagnata proprio da Roberto, uno dei suoi tre figli.

Articoli correlati

Back to top button