Cronaca

Coronavirus, cancellato definitivamente il concerto di Paul McCartney a Napoli

Inizialmente si era parlato di posticipo. Poi la data era stata rimandata di un anno. Ora la comunicazione: il concerto a Napoli di Paul McCartney previsto iinizialmente il 10 giugno è stato definitivamente cancellato. Non solo: cancellata anche la seconda tappa dell’ex Beatle in Italia, il 13 al Lucca Summer Festival.

Coronavirus, cancellato il concerto a Napoli di Paul McCartney

Sul sito internet dei produttori D’Alessandro e Galli, è stato pubblicato l’annuncio: “Siamo fortemente dispiaciuti di comunicare che i due concerti Italiani di Paul McCartney previsti per il 10 Giugno in Piazza Plebiscito a Napoli e per il 13 Giugno al Lucca Summer Festival, per disposizione dei prossimi provvedimenti delle competenti autorità saranno oggetto di cancellazione”.

Era nell’aria da tempo: un ulteriore rinvio sembrava ormai impossibile: “La situazione di emergenza internazionale che si è venuta a creare con la diffusione del Covid19 – prosegue la nota – rende evidente che purtroppo non sarà possibile proseguire l’organizzazione dei due concerti così come era stata pianificata”.

“Non vedevamo l’ora di incontrarvi tutti questa estate – dice in una nota ufficiale Paul McCartney – sappiamo che ci saremmo divertiti tantissimo. Io e la band siamo tremendamente dispiaciuti di non poter essere con voi ma questi sono tempi senza precedenti e la salute e la sicurezza sono la priorità. Spero che voi stiate bene e che potremo vederci più avanti in tempi migliori. We Will Rock Again. Love, Paul”.

I biglietti, più di diecimila venduti a Napoli, saranno rimborsati.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button