Cronaca

“Inviare una foto in costume”: l’annuncio di lavoro shock di un’azienda napoletana

Scoppia la polemica sull'annuncio di lavoro pubblicato da un'azienda di Napoli che si occupa di vigilanza

Si offre lavoro a una receptionist donna, di massimo 30 anni con conoscenza della lingua inglese, e si chiede una foto in costume da bagno insieme al curriculum. Questo è quanto un’azienda di Napoli che si occupa di vigilanza privata richiedeva in un annuncio di lavoro che ha scatenato una polemica sui social.

Polemiche sull’annuncio di lavoro: “Inviare una foto in costume da bagno”

L’azienda ha corretto l’annuncio eliminando la richiesta della foto in costume per un impiego da receptionist part time di 24 ore alla settimana a 500 euro netti (poco più di 5 euro all’ora). “Perché una candidata per un impego come receptionist dovrebbe inviare della foto in costume da bagno?!? Stiamo verificando. Siamo davvero all’assurdo.” il commento del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

 

Articoli correlati

Back to top button