Cronaca

De Luca ricorda De Rienzo: “Attore tra i più bravi e brillanti della sua generazione”

Libero De Rienzo morto a 44 anni, il messaggio di cordoglio di De Luca per l'attore napoletano protagonista di Fortàpasc

Vincenzo De Luca ricorda Libero De Rienzo, l’attore napoletano morto all’età di 44 anni nella giornata di venerdì 16 luglio. Classe ’77, è stato ritrovato morto in casa a Roma in zona Madonna del Riposo, dopo l’intervento di un amico preoccupato per le mancate risposte al telefono. Inutili i soccorsi dei sanitari, il corpo è stato sottoposto ad autopsia. Sono intervenuti i carabinieri.

Libero De Rienzo morto a 44 anni, il cordoglio di De Luca

“L’improvvisa scomparsa di Libero De Rienzo ci addolora molto e ci lascia attoniti. Attore di grande talento e vitalità, tra i più bravi e brillanti della sua generazione. L’interpretazione di Giancarlo Siani in Fortapàsc ci ha commosso e ha contribuito a far conoscere anche ai giovanissimi la storia del giornalista anticamorra e della Napoli degli anni ’80. Davvero una grave perdita per il cinema e la cultura italiana. Un abbraccio alla moglie e ai due figli” ha scritto il governatore Vincenzo De Luca.

Com’è morto Libero De Rienzo

L’attore napoletano Libero De Rienzo è morto all’età di 44 anni per un malore improvviso. È stato ritrovato morto in casa a Roma in zona Madonna del Riposo, dopo l’intervento di un amico preoccupato per le mancate risposte al telefono. Inutili i soccorsi dei sanitari, il corpo è stato sottoposto ad autopsia. Sono intervenuti i carabinieri.

La vita privata di Libero De Rienzo

Libero De Rienzo era sposato? Ha avuto figli? L’attore, è sempre stato riservatissimo sulla sua vita privata. Era impegnato con una donna che non appartiene al mondo dello spettacolo e che lo ha reso papà nel 2015 di un bellissimo bambino.

Il cordoglio di Luigi De Magistris

“Esprimo profondo cordoglio per la prematura fine terrena di Libero De Rienzo, attore e artista napoletano di grandissimo valore. Conoscevo bene Libero, del quale sono un grande estimatore non solo per le sue indiscusse qualità professionali ed artistiche, ma per la sua umanità, radicata cultura e forte impegno sociale e civile. Libero viveva a Roma, ma amava Napoli profondamente” ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. 

Articoli correlati

Back to top button