Cronaca

Movida a Napoli, alcol ai minorenni e nei baretti senza Green Pass: multe per migliaia di euro

Controllati i green pass a centinaia di persone, elevate decine di multe per migliaia di euro, chiusi i locali che non rispettavano le norme

Follia nella movida a Napoli: alcol servito a minorenni, niente Green pass e assembramenti nei baretti della Napoli by night, tra San Domenico Maggiore e Chiaia. Le forze dell’ordine, in borghese, sono intervenute con un blitz a sorpresa, insieme al personale dell’Asl Napoli 1 Centro. Ecco l’esito dei controlli.

Napoli: controlli nella movida del weekend

Controllati i Green pass a centinaia di persone, elevate decine di multe per migliaia di euro, chiusi i locali che non rispettavano le norme. I carabinieri hanno condotto verifiche anche sull’età dei clienti dei bar e hanno trovato diversi giovani sotto la soglia dei 18 anni spesso serviti con alcolici. I militari, alcuni in borghese e confusi nella folla, hanno sanzionato decine di giovani perché trovati in possesso di piccole quantità di stupefacenti.

I controlli a Chiaia

Controlli incrociati ai baretti di Chiaia nella notte tra sabato 6 e domenica 7 novembre. Con le forze dell’ordine sono stati impegnati anche 25 operatori dell’Asl Napoli 1 del Dipartimento di Prevenzione, tra i quali veterinari, medici, tecnici della Prevenzione, e autisti dell’autoparco. Sono state ispezionate 28 attività di ristorazione, di cui 5 per il solo controllo misure contenimento Covid e altre 23 anche per verifiche di sicurezza alimentare.

Risultati:

  • 52 prescrizioni, 1 diffida, 6 Sanzioni amministrative (5 per inconvenienti igienici e 1 per mancato controllo Green Pass) per totale 7.400 euro.
  • 3 Sequestri di alimenti per totali 65 chilogrammi ( rosticceria, surgelati). Una sospensione di esercizio per carenze igieniche.
  • Infine, nel corso della attività di vigilanza, sono stati verificati i Green Pass a 212 persone.

Articoli correlati

Back to top button