Cronaca

Napoli, venditrice abusiva in spiaggia aggredisce poliziotti: arrestata

Non aveva le autorizzazioni necessarie. Denunciato anche il padre

Napoli, venditrice abusiva in spiaggia aggredisce poliziotti: arrestata. A riportare la notizia dell’ennesimo caso di venditori ambulanti abusivi nel capoluogo campano è LaRepubblica.

A Napoli una commerciante abusiva aggredisce agenti

Nelle ultime ore nel capoluogo campano una donna e suo padre sono stati denunciati lungo la spiaggia. Infatti personale della Guardia costiera ed agenti della Polizia di Stato hanno eseguito una serie di controlli sorprendendo la donna senza apposita licenza.

Non aveva l’autorizzazione

Una 28enne vendeva snack e bevande in spiaggia senza avere l’autorizzazione richiesta per tale vendita. Pertanto si trattava di una venditrice abusiva. Fermata dagli agenti e dai militari, la ragazza si è innervosita scagliandosi contro. Pertanto è stata arrestata.

Denunciata

Una volta fermata è stata denunciata per i reati di lesioni personali aggravate, minaccia, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, la giovane si è vista anche multare perché esercitiva una vendita illecita di alimenti e bibite.

Arriva il padre

Infine gli agenti le hanno sequestrato i prodotti che vendeva, ovvero 231 bottiglie, tra bevande alcoliche e analcoliche. Mentre era in corso tale sequestro è sopraggiunto il padre che, per difendere la figlia, ha aggredito verbalmente gli operatori. Anche lui è stato denunciato.

Cane sotto il sole

Nella città ha avuto luogo nelle ultime ore un altro evento che ha suscitato indignazione sui Social. Delle persone hanno abbandonato in strada, legato, un cane sotto il sole per poi dileguarsi. A denunciare l’accaduto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Articoli correlati

Back to top button