Cronaca

Napoli, assembramenti e caos sulle spiagge libere: folla da Posillipo a Bagnoli

Assembramenti e caso sulle spiagge libere di Napoli: addio a distanze sociali come sulla metro o sui bus. Ieri folla di bagnanti da Coroglio al Lungomare. La situazione migliore leggermente nei lidi, dove i controlli ci sono e le distanze di sicurezza vengono mantenute, pena multe e chiusure.

Assembramenti e caos sulle spiagge libere di Napoli

I cittadini sono rilassati:Marechiaro e Riva Fiorita sono in subbuglio, visto l’afflusso gigantesco dei weekend e settimanale. Lidi ad accessi controllati e caos sulle spiagge libere. Al problema assembramenti, si aggiunge l’altro, purtroppo solito, della sosta selvaggia: centinaia di scooter con targa coperta da asciugamano da spiaggia arrivano in piazzetta nonostante le due telecamere della ztl.

La spiaggia è fitta di ombrelloni anche a Largo Sermoneta e Rotonda Diaz. Gli ombrelloni e le sdraio, in queste due location, non sono proprio incollati tra loro ma sono decisamente vicini.

Articoli correlati

Back to top button