Cronaca

Giallo a Napoli, Eduardo precipita dal quarto piano: spunta un codice

Sono in corso nuove indagini sul giallo della morte di Eduardo Granato, il 28enne precipitato nella notte dello scorso 25 gennaio dal quarto piano di un edificio in via Duomo. Secondo quanto riporta l’edizione del Mattino, spunta un codice: ora è caccia all’ultimo messaggio.

Napoli, Eduardo precipita dal quarto piano: spunta un codice

Sono in corso le verifiche su possibile contatti interni all’edificio in cui è avvenuta la tragedia. Su questo si stanno fondando le nuove indagini sul giallo della morte di Eduardo Granato, il 28enne precipitato nella notte dello scorso 25 gennaio all’interno di un edificio in via Duomo. Una citofonata, quella notte, per entrare nel portone, poi le chiavi per il cancello interno. Quattro piani a piedi, scavalcare una sorta di muro di cinta, arrampicarsi per mezzo metro sulla parete esterna per poi affacciarsi sul davanzale e fare il volo che non gli lasciò scampo.

Un giallo che ha spinto la Procura ad aprire un’inchiesta per istigazione al suicidio, di fronte alla difficoltà di archiviare il caso come suicidio. Una storia che fa i conti con le testimonianze acquisite con punti irrisolti: che ci faceva quella notte lì, in un edificio lontano da casa? Chi lo ha introdotto in quel Palazzo?

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio