Cronaca

Afragola, maltrattamenti e sequestro ai danni della compagna incinta: arrestato

Afragola, maltrattamenti e sequestro ai danni della compagna incinta: arrestato. Sul posto giunti anche i vigili del fuoco.

Arrestato per maltrattamenti e sequestro della compagna incinta

Aveva chiuso in casa la convivente, incinta al quinto mese e madre di una bimba di un anno, impedendole di uscire. Un 29 enne di Afragola è stato arrestato dai Carabinieri dopo una segnalazione dei vicini e messo ai domiciliari in attesa del processo.

I militari, con l’ aiuto dei Vigili del Fuoco, hanno forzato la porta di un appartamento di via San Giorgio, ad Afragola, dopo aver parlato con la donna attraverso le grate di una finestra. I militari hanno trovato l’ appartamento in condizioni igieniche pessime. Mancavano prodotti alimentari ed alimenti per la bimba di un anno.

La donna ha detto ai Carabinieri di non aver potuto sostenere una visita ginecologica e di non uscire di casa da tempo. Il compagno provvedeva alla spesa ed alle altre esigenze familiari.

Al suo rientro a casa, dopo più di un’ora dalla sollecitazione dei militari, l’ uomo è stato arrestato per maltrattamenti e sequestro di persona. La donna e la bambina sono state affidate ad una struttura protetta.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button