Cronaca

La cartolina più brutta di questa estate Napoletana

Napoli, la storia di due turisti che mostra la faccia più brutta del Capoluogo, quella fatta di luoghi comuni e mandicenze. Teatro della disavventura, un mezzo dell’Anm.

Napoli, l’odissea di due turisti su un mezzo dell’Anm

La storia è stata raccontata direttamente dai protagonisti a Napolitoday, a parlare un turista di Pieve di Soligo, paesino in provincia di Treviso. G.N. in vacanza a Napoli, ha detto di essere stato ingiustamente multato da un controllore su un mezzo dell’Anm. Normalissimo, se non fosse che la macchinetta obliteratrice era guasta, e l’impiegato non ha voluto sentire ragioni.

Lo scippo

Ma le disavventure non sono finite li. Poco dopo un’amica è stata scippata sempre sul bus e ha dovuto annullare il traghetto per la Sicilia.

Un giudizio impietoso

Forti e lapidarie le parole del malcapitato

Se c’era un modo per far odiare Napoli, credo che questo lo sia. Due pessime esperienze pressoché contestuali sull’autobus Anm 604. Napoli non si smentisce, e Anm farebbe bene a mettere sugli autobus controllori per i ladri di portafogli e controllare il funzionamento delle obliteratrici. Non farò ricorso, perché mi costerebbe molto più che pagare la sanzione. Pessima Napoli

 

Articoli correlati

Back to top button