Cronaca

Siena, neve blocca l’ambulanza: dottoressa guida il parto in casa

In provincia di Siena, a causa della neve che ha rallentato l’ambulanza, una donna ha partorito in casa, guidata telefonicamente dall’ostetrica. Fortunatamente, mamma e figlio stanno bene.

Siena, neve blocca l’ambulanza: dottoressa guida il parto in casa

È tutto avvenuto a San Quirico d’Orcia, in provincia di Siena, dopo la forte nevicata che si è abbattuta per tutta la mattina nel Senese. Quando sono iniziati i dolori del parto e le contrazioni sempre più forti è stato chiesto l’intervento di un’ambulanza. Purtroppo la neve ha rallentato il percorso dei soccorritori, che prontamente hanno intuito che il bambino stava nascendo.

I due genitori, guidati dalla dottoressa Leila Teodorani della Centrale operativa Siena-Grosseto del 118, hanno gestito in autonomia il parto. Il piccolo è nato in buone condizioni. Ma un sospiro di sollievo dopo la paura, la fatica e la felicità è stato tirato con l’arrivo dei soccorritori.

L’ambulanza, per i disagi creati alla viabilità dalla nevicata, è arrivata ma solo a nascita già avvenuta, col bimbo in ipotermia per il gran freddo della giornata, nonostante la casa fosse adeguatamente riscaldata. Madre e figlio sono stati portati in ospedale per controlli, ma le loro condizioni sono buone.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button