Cronaca

Spari nella piazza di spaccio di Caivano | Due feriti: raid per vendetta

Sparatoria a Caivano, zio e nipote feriti per vendetta: sarebbero ritenuti gestori di una delle piazze di spaccio di Caivano

Emergono dettagli sulla sparatoria andata in scena a Caivano nel tardo pomeriggio di giovedì 7 aprile. Si è trattato di un duplice tentato omicidio nel rione delle palazzine popolari Iacp di via Atellana, filiale dello spaccio del Parco Verde, che dista meno di mezzo chilometro.

Sparatoria a Caivano, la vendetta per lo spaccio

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, erano da poco passate le 18.30 quando Alessandro Maugeri, 30 anni, e lo zio Roberto Alfio Maugeri – coetaneo – sono stati colpiti da un gragnuola di colpi. I Maugeri, già noti alle forze dell’ordine, sarebbero ritenuti gestori di una delle piazze di spaccio di Caivano. I due, feriti al torace e alla testa, sono stati soccorsi dagli stessi residenti, che li hanno adagiati sui sedili di due auto per portarli in una decina di minuti al pronto soccorso dell’ospedale civile San Giovanni di Dio di Frattamaggiore

Articoli correlati

Back to top button