Cronaca

Medico del Santobono insultato dai genitori di un bambino che aveva la febbre

È la 47esima aggressione dell'inizio del 2020: la denuncia di "Nessuno tocchi Ipppcrate"

Ennesima aggressione, questa volta solo verbale, al personale sanitario, in prima linea nell’emergenza covid. Un medico del Santobono di Napoli è stato insultato dai genitori di un bambino, che era arrivato all’ospedale con la febbre. A denunciare l’episodio l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate.

Medico del Santobono insultato dai genitori di un bambino che aveva la febbre

Aggressione verbale al triage del PS del Santobono, quest’oggi, da parte di una coppia che ha accompagnato un bimbo febbrile. Alla comunicazione di dover essere inseriti, per procedura, nel percorso Covid hanno iniziato a urlare pretendendo un accesso prioritario e alternativo.

Le accuse e il video

Quando il triagista ha comunicato che, diversamente, non avrebbero potuto avere ammissione in ospedale hanno iniziato a girare un video dell’area pretriage commentando che si trattava era una messinscena per “terrorizzare” i pazienti. I signori sono stati avvisati che, in caso di pubblicazione del video con immagini di persone, sarà sporta opportuna denuncia.

Articoli correlati

Back to top button