Cronaca

Bambina morta a tre anni a Napoli: scattano due inchieste interne

Oltre a quella della Procura di Napoli, ci sono due inchieste interne alle aziende sanitarie per la storia di Elena, la bambina morta all’età di 3 anni e mezzo nella mattinata di martedì 10 gennaio. Un decesso sopraggiunto per “cause che riteniamo inspiegabili” stando a quanto sostenuto dai medici come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Napoli, bambina morta a tre anni: scattano due inchieste interne

Mentre va avanti l’inchiesta coordinata dalla Procura di Napoli, l’Aorn Santobono-Pausilipon e l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Luigi Vanvitelli” hanno avviato indagini interne al fine di stabilire cosa sia accaduto tra la notte di domenica e la mattina di martedì.

In quel lasso dai tempo Elena è stata ricoverata la prima volta, arrivando al decesso. Ora si analizzeranno tutti gli aspetti, dalle tempistiche alle tipologie di esami clinici a cui la bimba è stata sottoposta, senza dimenticare i trasferimenti e le prassi applicate.

Morta anche la bisnonna di Elena

Una famiglia napoletana colpita da una tragedia: nel giro di poche ore, sono morte una bambina e la bisnonna. La piccola Elena C. è morta in ospedale dopo aver accusato forti dolori all’addome e dopo 48 ore di ricovero in due ospedali napoletani ed in merito è stata aperta una inchiesta. Poche ore dopo, è venuta a mancare anche la bisnonna della bambina. L’anziana aveva già problemi di salute pregressi ed è stata stroncata da un malore proprio a poche ore di distanza dalla morte di Elena come riportato da Fanpage.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button